Articoli:
Covid, Giorlandino: “i guariti non si riammalano, il vaccino è inutile”Il vaccino non protegge, eravamo fuori dalla pandemia perché la gente si proteggevaCovid, “i guariti con anticorpi non vanno vaccinati”Il governo ricatta anche i vaccinatiTHE LANCET: “Stigmatizzare i non vaccinati non è giustificato”In Germania c’è davvero una pandemia di non vaccinati?Crisanti frena sul vaccino Covid ai bambini: “Con under 12 serve eccesso di prudenza”Vaccino Covid ai bambini, il prof Vaia è contrario:Germania: la verità che non arriva in ItaliaMorta a 16 anni dopo il vaccino, negata l’autopsiaCovid, dosi ‘sbagliate’ a migliaia di anziani: l’errore di Aifa sul vaccino ModernaVaccini Covid ai bambini è una folliaNo, poter lavorare è un diritto per tuttiCamilla Canepa, i periti dei pm: “Morte riferibile a effetti avversi del vaccino”Vaccino Moderna, Ema: “Ipotesi più rischi per cuore dopo seconda dose”L’immunolgo Guidotti: «I guariti più protetti dei vaccinati»Perché i media italiani hanno nascosto il venerdì nero di Big Pharma?Tagadà, il dramma di Roberto Castelli: “Io vittima del vaccino, perché sono un morto che cammina”“Ora a mio nipote non lo farei”, cosa dice Vaia sul vaccinoL’obbligo del green pass per lavorare è incostituzionaleVaccino, scambio di messaggi tra Von der Leyen e il boss Pfizer: scandalo ai vertici dell’Ue?Vaccino, il pesantissimo dubbio di Roberto Burioni: “Funziona sui bimbi. Ma c’è una cattiva notizia”Pfizer, “abbiamo sbagliato vaccino”.Effetti avversi e morti per vaccini Covid: quella strana contraddizione dei dati EudraVigilance con quelli AIFAGreen pass, la replica del prof. Cacciari a Feltri.Sergio Rizzo (PCI): “La mia CGIL ridotta ad un supporto di un governo di un banchiere”Covid, 50 infermieri al giorno si ammalano negli ospedaliVaccino, la terza dose non serve: su Lancet lo studio che la stronca.Vaccino ai ragazzi, il Cts non spiega perchéL’effetto del vaccino sui giovani, ecco i dati Covid. “Tentativo disperato”, ipotesi inquietante sulla campagnaL’Ema rinvia i piani di Draghi: altri due anni per l’ok a Pfizer. Il vaccino obbligatorio slitta al 2023Il Covid manda in tilt gli Usa. Dimissioni improvvise: troppe pressioni per il vaccinoLo studio di Lancet su Clorochina e Covid-19 è fake news?Covid, perché gli esperti inglesi frenano sui vaccini da 12 a 15 anniL’efficacia dei vaccini si sta riducendo al 70% per la protezione dal contagioNoi, vittime del vaccino: lasciati soli da uno Stato che non vuole curarciRegno Unito, report sconvolge gli esperti.Contagiati Covid: 89% sono vaccinati.Tempi di osservazione ridottissimi per i vaccini anti Covid-19 Sars2Gruppo esperti al Corriere: ‘Ecco perchè è sbagliato vaccinare 12enni’Prof. Giulio Tarro all”AD: “Vaccini Covid ai bambini? Una follia e una assurdità scientifica”Il vaccino potrebbe essere un diritto, ma mai un dovere.Gli effetti collaterali dei vaccini anti covid-19, spiegati da un microbiologoL’ivermectina riduce il rischio di contrarre il COVID-19 del 90% e la mortalità dal 68% al 91%: lo studio che lo dimostra“L’ivermectina funziona, previene il COVID e blocca l’infiammazione”: il dott. Joseph Varon illustra il “fantastico successo” del protocollo MATH+Vaccini, Prof. Bellavite: “Ha ragione chi ha paura, siamo ancora nella fase di sperimentazione”“Ecco perchè non vaccinerò mia figlia…” : Prof. Giovanni Frajese Endocrinologo.L’ultima mossa di Macron: braccialetti per i vaccinati.Rapporto preliminare urgente sui vaccini Anti Covid-19.Bechis “in italia 423 Morti Covid, vaccinati con 2 dosi”Novavax, il vaccino a base di proteine efficace anche contro le variantiVaccini anche ai bambini? Cosa dicono i numeriCovid, l’ivermectina funzionaDateci i vaccini ma non diteci le bugieGreen Pass:nessun obbligo in mensa, ritirato lo sciopero alla HanonSpagna, no all’obbligo del green pass: utilizzo bocciato anche in GaliziaVariante Delta, il virologo: “Nonostante vaccini intensive crescono”Vaccinazione di massa: folle scelta politica e anti scientifica.OBBLIGO VACCINALE E GREEN PASS/ “Moro contro Draghi, l’Europa sta con l’ex Dc”Dall’Iss un vademecum contro le fake news sui vacciniPropaganda di stato, un nemico insidioso.Sondaggio green pass, l’ennesima propaganda.Covid, il caso Islanda. Nel paese con più vaccinati al mondo sono tornate le restrizioniPersone che muoiono dopo il vaccino anti-CoVID: decessi per cause naturali?Negli USA sono oltre 6mila le morti segnalate dopo la vaccinazione Covid.Vaccini Covid, 328 morti sospette in Italia, più segnalazioni con PfizerI dati choc: morti sospette con Pfizer quattro volte in più di AstrazenecaCaso vaccini: su morti anomale entra in campo EurojustGreen pass, facciamola semplice.Draghi e la campagna di odio.La traduzione tagliata dell’Art.953/2021Dire che il 98,8% dei morti non era vaccinato, non ha molto senso

[Chi siete e perché lo fate ?]

Chi siamo.

Questo sito è gestito da un gruppo di persone, alcune vaccinate e alcune no, accomunate da un crescente senso di disagio nei confronti della violenta campagna mediatica, talune volte ideologica, che viene quotidianamente riversata attraverso la stampa, le dichiarazioni di politici, virologi ed esperti in vari settori. Al crescente clima di terrore e vessazione verbale, non segue tuttavia un concreto aiuto o comprensione nei confronti di quella parte di cittadini che tuttora è preoccupata e spaventata da una campagna vaccinale gestita con scarsa informazione e confusione. Ogni voce che si discosta dal coro, che pone domande e solleva dubbi, viene automaticamente catalogata come “no-vax” e ignorata, spesso insultata.

Eppure quello che passa in televisione non è il mondo reale, quando parli con le persone, con i tuoi cari, i tuoi amici, i tuoi vicini e quant’altro, non ritrovi tutto quell’odio, nessuno ti aggredisce o ti grida “untore”, molti condividono i tuoi dubbi, alcuni fanno spallucce e ammettono di aver ceduto alla pressione psicologica, insomma, al ricatto di un governo incapace e liberticida.

Chi sceglie, per diverse ragioni, di non vaccinarsi (scelta consentita dalla legge) viene definito un cane da Sebastiano Messina, o un evasore fiscale da Sergio Abrignani (CTS), o ancora un sorcio da Roberto Burioni. E la lista è lunga.

Il Governo tace, nessuna parola di biasimo, nessuna censura. Insomma, se chi insulta, denigra e offende è dalla parte “giusta”, allora tutto è consentito, altresì scattano le radiazioni, le sospensioni dalla polizia e dagli albi professionali e via discorrendo.

Permetteteci di citare Primo Levi: “Iniziò con i politici che dividevano le persone tra “noi” e “loro”. Iniziò con i discorsi di odio e di intolleranza, nelle piazze e attraverso i mezzi di comunicazione. Iniziò con promesse e propaganda, volte solo all’aumento del consenso. Iniziò con le leggi che distinguevano le persone in base alla “razza” e al colore della pelle. Iniziò con i bambini espulsi da scuola, perché figli di persone di un’altra religione. Iniziò con le persone private dei loro beni, dei loro affetti, delle loro case, della loro dignità.”

E ovviamente NO NO NO, non stiamo paragonando il green pass ai nazisti, NON stiamo facendo accostamenti assurdi tra l’olocausto e l’attuale situazione politica. Stiamo solo dicendo che l’odio e la discriminazione, in qualsiasi forma, non portano nulla di buono. Solo questo.

Perchè lo facciamo ?

Che siate o no d’accordo con il vaccino, vi sarete accorti del clima ostile che il governo ha volutamente fomentato in questi mesi. Hanno accuito la divisione sociale, hanno creato un “mostro no-vax” così che la gente potesse cacciarlo con pietre e forconi, e hanno sistematicamente alimentato una violenta campagna mediatica per creare un clima talmente teso, che chiunque abbia un’idea diversa o voglia solo fare qualche domanda, non ha il coraggio di farlo perchè teme di venire lapidato sulla pubblica piazza.

Quindi siete No-Vax ?

Come detto, alcuni di noi sono vaccinati contro il Covid, e molti di noi si vaccinano regolarmente contro l’influenza. Etichettarci quindi come “no-vax” è riduttivo e ipocrita, nonchè disonesto. Non crediamo che la terra sia piatta, così come non crediamo alle bufale sul 5G, all’uomo nero e al complotto modiale di “big pharma”, crediamo semplicemente che il governo abbia paura e che sappia di essere incapace, quindi vaccinare tutti è la soluzione più facile e veloce. Ma, consci che il vaccino può causare problemi, non osano imporlo, così che non debbano affrontarne le conseguenza. Se pensate che non sia così, vi preghiamo di guardare questo servizio giornalistico.

Ma molte persone al confronto preferiscono l’insulto, perchè etichettare una persona è facile, non costringe al pensiero, al ragionamento, non obbliga a prendere in considerazione le opinioni altrui. Quindi se questo vi fa stare meglio, chiamateci pure no-vax, in ogni caso il vostro rifiuto al dialogo non vi pone di certo dalla parte della ragione.

Invitiamo anche alla lettura di questo interessante articolo a firma di Nicoletta Signoretti: https://bacheca.scienzacoscienza.com/scienza-tecnologia/salute-medicina/vaccini-epidemie/chi-sono-i-no-vax/

Ma i dati parlano chiaro !!

Che ci crediate o no, sosteniamo esattamente la stessa cosa: i dati parlano chiaro. Il vaccino è un’arma importante, ha un ottimo tasso di efficacia ed è sicuramente un prezioso alleato nella guerra contro il Covid. Ma se vi raccontiamo solo una parte della storia, commettiamo la stessa truffa ideologica che alcuni giornalisti, esponenti del governo e virologi superstar stanno perpetrando: il vaccino non è privo di conseguenze. Non aggiungiamo altro, in questo sito trovate tutti dati presi da fonti pubbliche/governative, leggeteli, verificateli, provate in tutti i modi a screditarli, non importa. Non importa. Basta che li leggiate e vi formiate una vostra idea. VOSTRA.

In rete leggerete che i dati VAERS (Usa) sono inaffidabili, che i dati EUDRA (Europei) non sono accurati e quant’altro. Vi preghiamo di leggere con attenzione gli articoli che affermano ciò, noterete che sono pieni di condizionali, nessuno afferma mai con decisione che i dati sono sbagliati, perchè dovrebbe dimostrarlo. Si preferisce invece sollevare vaghi dubbi e suggerire che i dati potrebbero essere sbagliati, ma senza mai entrare nel merito. Sembra assurdo, ma i giornali usano le stesse tecniche comunicative dei complottisti.

Comunque sia il ragionamento alla base è semplice: se i dati puntano “pro” vaccini, allora sono indiscutibili e nessuno prova a sollevare una minima eccezione, se invece non lo sono, parte la grande macina mediatica che etichetta i dati come “sospetti”, “gonfiati” e via discorrendo. Che i dati sulle reazione avverse VAERS o EUDRA siano sbagliati non è provato, mentre quelli che indicano i morti per Covid lo sono (sbagliati).

Tanto lo fate per guadagnarci.

Il sito è autofinanziato, non ha banner, non ha pubblicità, non vende libri i gadget, non ha insomma nessun tipo d’introito e non accetta finanziamenti da nessuno, fosse pure un euro. Lo paghiamo noi, di tasca nostra, punto.

I vostri dati sono sbagliati.

Come detto, non sono “nostri”, ma sono copiati e incollati o riportati direttamente dai database e dai documenti istituzionali. In sintesi: sono dati del governo e delle autorità preposte alla vigilanza. Quindi no, non sono sbagliati e non ce li fornisce nostro cugino virologo.

EU Lang